Published on luglio 4th, 2016 | by Staff

Come fare una crema profumata al Burro di Karitè

Alla base di qualsiasi ricetta al burro di Karitè si trova innanzitutto una crema profumata. Il motivo è dovuto al fatto che il burro di Karitè puro si presenta con una consistenza molto densa, ed è davvero difficile da spalmare: trasformandolo in una pasta cremosa, invece, lo si potrà applicare sulla pelle e sul viso senza creare fastidiosi grumi, e velocizzando il suo assorbimento cutaneo. Qualsiasi sia lo scopo della vostra crema fatta in casa a base di Shea butter, dunque, il consiglio è di partire da questa ricetta.

L’importanza degli oli essenziali nella crema al Burro di Karitè

C’è un motivo per cui non parliamo di semplice crema, ma di crema profumata: il burro di Karitè puro non è del tutto inodore, ed ha un profumo alle volte molto intenso, che non potrebbe piacere a tutti. Creando questa crema, avrete la possibilità di aggiungere un olio essenziale e di dare allo Shea butter il profumo che desiderate. Pur essendo opzionale, dunque, l’olio essenziale si rivela una scelta particolarmente consigliata. Quale olio scegliere? Tutto dipende dallo scopo della crema, dato che ogni olio essenziale ha proprietà benefiche e caratteristiche diverse.

La ricetta per la crema profumata al Burro di Karitè

La ricetta è davvero molto semplice: la prima cosa che dovrete fare sarà sciogliere il burro di Karitè a bagnomaria, ovvero mettendo sul fuoco una pentola piena d’acqua e poi collocando sopra il vapore un altro recipiente contenente lo Shea butter. Durante la fase di scioglimento del burro, dovrete aggiungere gli oli che avete scelto per la crema, e mescolare delicatamente per creare un composto omogeneo. Prima di procedere, però, fate grandissima attenzione alla temperatura dell’acqua: non deve mai essere bollente, perché scaldando eccessivamente il burro, la crema perderebbe la maggior parte dei suoi principi curativi. Il consiglio, in questo senso, è di raggiungere una temperatura che permetta al burro puro di sciogliersi lentamente.

Altri dettagli importanti per la preparazione della crema

Quando preparate la crema, la via migliore è mantenere la proporzione di 4/5 di burro di Karitè e di 1/5 di oli essenziali: esagerare con le essenze potrebbe infatti rendere troppo profumato il burro, oppure renderlo troppo liquido. Infine, la crema che vi avanza può essere riposta in frigorifero: il consiglio è comunque quello di consumarla nel giro di un mese, in quanto non contiene conservanti.

Tags:


About the Author



Back to Top ↑