Published on luglio 4th, 2016 | by Staff

Come fare una crema per la pelle secca al Burro di Karitè

Il burro di Karitè, fra le tante proprietà benefiche, possiede anche la capacità di idratare la pelle e di regolare la produzione di sebo da parte delle ghiandole cutanee, creando i presupposti per una pelle morbida e lucente. E non serve nemmeno faticare più di tanto: la crema per la pelle secca a base di burro di Karitè è molto semplice da realizzare e basa la sua efficacia sull’unione di altri ingredienti molto preziosi per il benessere della pelle, come ad esempio l’olio di mandorle dolci o l’olio di gelsomino. Qui di seguito vedremo come preparare una crema per combattere la secchezza della cute a base di Shea butter.

Cosa serve per preparare la crema per la pelle secca al Burro di Karitè

Potrete agilmente preparare una crema per la pelle secca a base di burro di Karitè sfruttando i seguenti ingredienti:

  • 2 once di burro di Karitè puro
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci
  • 15 gocce di olio essenziale di gelsomino
  • 15 gocce di olio essenziale di camomilla
  • 1 barattolo vuoto

Preparare la crema per la pelle secca a bagnomaria

Nonostante non sia strettamente necessario sciogliere o scaldare il burro di Karitè, questo metodo potrebbe rivelarsi più semplice e meno faticoso: ponete il recipiente contenente il burro di Karitè su una pentola con acqua, portatela a ebollizione e sfruttate il vapore per scaldare e sciogliere lentamente lo Shea butter. Mentre lo fate, unite prima l’olio di mandorle dolci, mescolate e aggiungete successivamente gli oli essenziali. Fatto questo, quando avrete ottenuto una pasta morbida e omogenea, versatela in un barattolo e fatela raffreddare.

Preparare la crema col Burro di Karitè a temperatura ambiente

Il metodo migliore per preparare una crema per la pelle secca a base di Shea butter non prevede alcuna fase di riscaldamento, ma il mantenimento della temperatura ambiente e, dunque, la lavorazione del burro di Karitè puro al suo stato semi-solido: tutto ciò che vi servirà sarà una terrina ed una forchetta con cui schiacciare il panetto di burro. Durante la lavorazione, potrete aggiungere l’olio di mandorle dolci, mescolare ancora un po’ la pasta e aggiungere i vostri oli essenziali. Al termine del procedimento, potrete conservare la crema dentro un barattolo pulito a temperatura ambiente.

Tags:


About the Author



Back to Top ↑