Published on luglio 4th, 2016 | by Staff

Come fare una crema per le smagliature al Burro di Karitè

Le smagliature sono probabilmente uno dei difetti cutanei maggiormente diffusi e anti-estetici: sia che si tratti di smagliature derivanti da una gravidanza, o dalla repentina perdita di peso, tutte le donne del mondo preferirebbero farne a meno e tornare a poter vantare una pelle liscia e uniforme. Tutto ciò è possibile grazie al burro di Karitè, a patto che le smagliature non siano vecchie di anni o particolarmente diffuse. Qui di seguito troverete tutto ciò che c’è da sapere per preparare una crema per le smagliature al burro di Karitè.

Creare una crema a base di Burro di Karitè per prevenire le smagliature

Uno dei metodi più efficaci per prevenire le smagliature durante la gravidanza, è preparare una crema a base di Shea butter da applicare quotidianamente sulla zona colpita: in questo modo, riuscirete a mantenere elastica la pelle e ad evitare che possano nascere grinze e cicatrici dopo il parto. Il procedimento è molto semplice, e prevede l’utilizzo dei seguenti ingredienti:

  • 1 oncia di burro di Karitè puro
  • 1 oncia di burro di cacao non raffinato
  • 1 cucchiaio di olio extra-vergine di oliva
  • 1 capsula di Vitamina E
  • 20 gocce di olio essenziale di Neroli
  • Un barattolo pulito

La crema può essere facilmente preparata utilizzando il metodo del bagnomaria, e sciogliendo il burro a basse temperature attraverso il vapore dell’acqua. Il metodo migliore, però, è un altro: per mantenere intatte le proprietà dello Shea butter (a serio rischio durante la cottura del composto), potrete lavorarlo a temperatura ambiente mettendolo dentro un recipiente e pestandolo con la forchetta. Durante il procedimento non dimenticatevi di aggiungere la Vitamina E e l’olio extra-vergine di oliva, e di mescolare nuovamente prima di aggiungere gli oli essenziali. Al termine mescolate ancora un po’ con un frustino e infine conservate la crema allo Shea butter in un recipiente pulito.

Preparare un olio per massaggi a base di Burro di Karitè

Nel caso in cui abbiate scoperto il burro di Karitè solo dopo la comparsa delle smagliature, sappiate che potrete comunque utilizzarlo per creare un olio per massaggi molto efficace: grazie a questo olio, infatti, potrete schiarire le smagliature e favorire la sostituzione delle cellule cutanee danneggiate. Ecco gli ingredienti:

  • 1 cucchiaino di burro di Karitè puro
  • 1 cucchiaio di olio extra-vergine di oliva
  • 1 cucchiaio di olio di avocado
  • 1 cucchiaio di gel di aloe vera
  • 2 capsule di Vitamina E
  • 5 gocce di olio di Neroli
  • 5 gocce di olio di mandarino
  • Una frusta elettrica
  • Un barattolo vuoto

La preparazione è la seguente: utilizzate il metodo del bagnomaria visto in precedenza, assicurandovi di sciogliere il burro a fuoco lento e senza esagerare con la temperatura. Mentre il burro si scioglie, aggiungete prima l’olio extra-vergine di oliva e la Vitamina E, e unite successivamente gli altri oli essenziali in elenco ed il gel di aloe vera. Dopo che avrete ottenuto una pasta omogenea, passate il tutto all’interno di una terrina ed utilizzate la frusta elettrica per miscelare ulteriormente il composto. Infine fatelo raffreddare a temperatura ambiente e conservatelo nel barattolo vuoto.

Tags:


About the Author



Back to Top ↑